14 mag 2018

 

Classifica libri di narrativa più venduti al 14 maggio 2018

Classifica libri maggio: le indagini di Rocco Schiavone sorpassano la Sara di De Giovanni, la novità Figlie del mare un episodio reale accaduto durante la Seconda Guerra Mondiale 

Diverse novità per parte in questa classifica di narrativa: il nuovo libro di Antonio Manzini con una serie di racconti. L'ibrido tra poesia e pensieri della ventenne Marzia Sicignano, e la quinta opera letteraria di Giovanni Allevi il musicista che compie un viaggio interiore tra equilibri ed esistenza. Marco Balzano ci trasporta al confine tra Italia e Austria durante il periodo fascista, un piccolo paesino che verrà sommerso, una donna tenace che non si rassegna alla perdita della figlia.
Negli stranieri il thriller inglese Il tatuatore di Alison Belsham sorpassa Jo Nesbø. Un nuovo romanzo storico di Danielle Steel e infine una storia tra due sorelle su un fatto reale dimenticato di Mary Lynn Bracht, scrittrice americana di origini coreane. 




Scopri altri libri da leggere


10 mag 2018

 

Novità libri maggio 2018: Occhio di gatto, A casa di Jane Austen, La dama di Barcellona

Tre libri novità: Occhio di gatto di Margareth Atwood, A casa di Jane Austen di Lucy Worsley, La dama di Barcellona di Daniel Sánchez Pardos


Nella rubrica di maggio metto in risalto, (e scusate se a volte posso sembrare lungo e noioso, il che può sembrare difficoltoso, ma mi preme dare un idea più precisa del soggetto libro) tre libri da tre nazioni diverse che vedono una storia intimista Occhio di gatto della canadese Margareth Atwood autrice del Racconto dell'ancella trasformato in serie tv The Handmaid's Tale. Poi A casa di Jane Austen una biografia su Jane Austen della storica inglese Lucy Worsley, che ripercorre oltre alla vita della grande scrittrice le sue dimore spesso cambiate nel corso degli anni. Infine dalla Spagna un romanzo storico ricco di intrighi La dama di Barcellona ambientato nella città spagnola nel 1854.




Scopri altri libri da leggere


7 mag 2018

 

Il sentiero degli uomini perduti – Anna Katharine Green

Prima di Miss Marple c'era Miss Amelia Butterworth donna di mezza età che si diletta a fare la detective creata da Anna Katharine Green 

Nel romanzo Il sentiero degli uomini perduti, abbiamo una irresistibile donna di mezza età, nubile, solitaria, intelligente e discreta, con l'hobby nel seguire indagini, incuriosita da macabre storie, collaborando infine con la polizia locale. Qualcuno potrebbe pensare che stiamo parlando di Miss Marple, invece siamo negli Stati Uniti verso la fine dell'Ottocento e la nostra protagonista si chiama Miss Amelia Butterworth, creata da Anna Katharine Green, almeno mezzo secolo prima del personaggio della Christie, la sua prima avventura infatti risale al 1878, prima donna ad aver pubblicato un romanzo giallo Il mistero delle due cugine, altre decine di opere sarebbero seguite tra romanzi e racconti, ma in Italia sono state tradotte poche opere risultando ancora semisconosciuta e la sua fama offuscata dalla collega inglese.


Scopri altri libri da leggere


30 apr 2018

 

Classifica libri di narrativa più venduti al 30 aprile 2018

Libri più venduti: Maurizio de Giovanni, Silena Santoni, Jo Nesbø, Elizabeth Jane Howard

Dopo una latente stagnazione fra le novità vediamo in questa classifica di fine mese un dilagare di nuove entrate. Almeno cinque libri italiani si piazzano nelle prime posizioni: dal giallo Sara al tramonto di Maurizio de Giovanni, Una ragazza affidabile di Silena Santoni, Superficie di Diego de Silva, La parola magica di Paolo Borzacchiello, l'attualità in Dawla di Gabriele Del Grande. Quattro novità straniere: il nuovo thriller di Jo Nesbø Macbeth rielaborazione da Shakespeare, il giallo greco di Petros Markaris L'università del crimine, la storia corale All'ombra di Julius di Elizabeth Jane Howard e il fantasy di Christelle Dabos Fidanzati dell'inverno



Scopri altri libri da leggere


26 apr 2018

 

Il fiuto del dottor Jean – Georges Simenon. Un piccolo dottore si diverte a fare il detective

La casa editrice Adelphi pubblica quattro racconti inediti di un medico creato da Simenon che si improvvisa detective


Il dottor Jean Dollent è un giovane medico di campagna che esercita nella zona tra Marsilly vicino La Rochelle e Nieul (ispirato a un vero medico di Simenon), il suo mestiere a volte lo annoia, quindi crede di avere un fiuto speciale nel fare il detective, segue solo pochi casi, per puro piacere personale, è un tipo ironico e brillante, viaggia con la sua vecchia 5CV biposto chiamata affettuosamente Ferblantine, ha dei modi disinvolti nell'affrontare i casi, molto spesso beve Pernod ma non disdegna altri alcolici durante le sue investigazioni per seguire i sospettati in bar o caffè "Non era mica colpa sua se per seguire un’inchiesta bisognava bere senza sosta!".




Scopri altri libri da leggere


23 apr 2018

 

Tutto quello che avreste voluto sapere sul sesso – David Reuben

Un libro vintage degli anni ‘70 con sottotitolo “ma non avete mai osato chiedere” il primo manuale di sessuologia divulgativo per il grande pubblico

Immaginiamo per un momento la fine degli anni '60 per chi non li ha vissuti. La liberazione sessuale era agli inizi, portando cambiamenti significativi nei comportamenti di coppia, di sesso se ne parlava più apertamente e forse lo si praticava più liberamente. Psicologi e scienziati come Wilhelm Reich e Alfred Kinsey influenzarono questa rivoluzione. Fra i manuali di sessuologia all'epoca vi erano opere di ogni genere, da quello dello psicanalista Angelo Hesnard, a opere classiche di Fritz Khan "Enciclopedia dell'amore" o T.H. Van de Velde "Il matrimonio perfetto", alcune di alto livello scientifico, di non facile comprensione, altre non sempre sorrette da rigore scientifico.
Inoltre vi era il lascito di un certo senso del pudore, in un epoca moralista, dove l'educazione sessuale ai figli veniva somministrata da mamme, nonne e padri, insieme ai consigli ambigui di sorelle, fratelli e amici vari. I luoghi comuni e certi problemi inspiegabili alla fine venivano a galla sotto le lenzuola e nei giacigli.




Scopri altri libri da leggere


16 apr 2018

 

Classifica libri di narrativa più venduti al 16 aprile 2018

Classifica narrativa più venduta le novità Susanna Casciani, Francesco Recami, Giancarlo De Cataldo

Questa classifica di aprile ci porta alcune novità sia italiane che straniere. Susanna Casciani al secondo romanzo Sempre d'amore si tratta, una storia profonda e drammatica e Giancarlo De Cataldo con il thriller L'agente del caos. Francesco Recami continua con le sue "commedie nere" ne La clinica Riposo & Pace si sofferma su una strana clinica di riposo per anziani. Negli stranieri entra un nuovo personaggio di Georges Simenon, un piccolo medico che si improvvisa detective  Il fiuto del dottor Jean e altri racconti, mentre sul successo del film di Spielberg esce il romanzo Ready player one di Ernest Cline. Da segnalare il rientro in classifica del libro di Anne Jacobs La villa delle stoffe che era uscito a febbraio. 


Scopri altri libri da leggere


12 apr 2018

 

Novità libri aprile 2018: 3 storie di relazioni, amori e ambiguità

Tre libri novità: Due estati di Thomas Williams, All'ombra di Julius di E. Jane Howard, Domina Dea di Rodesia Vichi

Tra le segnalazioni del mese di aprile vediamo, complice forse il clima primaverile, storie d'amore o di relazioni di ogni tipo: dall' America di fine anni quaranta il racconto di un estate incantata dell'americano Thomas Williams (1926-1990) scrittore venuto alla ribalta in Italia solo nel 2015. Poi la britannica Elizabeth Jane Howard autrice della saga dei Cazalet (1990), in un romanzo a se stante del 1965. Infine un autrice italiana di storie piccanti Rodesia Vichi scrittrice di romanzi erotici. 




Scopri altri libri da leggere


9 apr 2018

 

Illusioni e fantasmi: romanzi e racconti tra il fantastico e il misterioso

Misteri e visioni in 8 romanzi e racconti fantastici da Walter Scott a R. L. Stevenson


Tra la fine del Settecento e la metà dell'Ottocento molti scrittori affermati si cimentarono nel raccontare weird tales, racconti strani, storie misteriose che spesso avevano qualcosa di soprannaturale e che appassionavano i lettori. Già nel 1764 prendeva il via la tradizione gotica con Il castello di Otranto di Walpole autore che scriveva in stato delirante, lasciandosi abbandonare nella scrittura automatica che diventerà cara agli spiritisti. Walpole fondò un sottogenere letterario specifico che si può definire "narrazione della paura", e che ancora oggi in varie forme attrae lettori e spettatori. Vediamo come scrittori del calibro di Balzac, Goethe,  James, Scott, Schiller, Stevenson, Yeats hanno lasciato il loro segno.





Scopri altri libri da leggere


2 apr 2018

 

Classifica libri di narrativa più venduti al 2 aprile 2018

Classifica dei più venduti aprile : Daria Bignardi sempre in testa con le novità Lorenzo Ostuni, Alicia Giménez Bartlett, Stephen King e Trish Cook


La classifica prepasquale risulta alquanto fiacca come novità italiane, l’unica nuova entrata è il libro del giovane Lorenzo Ostuni icona del mondo dei videogiochi. Ritorna tra i primi dieci ancora Elena Ferrante che in pratica da anni non ha mai lasciato la classifica dei primi cinquanta libri più venduti.
Sul fronte straniero invece vediamo ben tre novità con in testa la scrittrice spagnola di polizieschi Alicia Giménez Bartlett. Abbiamo poi uno pseudo horror scritto a quattro mani da Stephen King insieme a Richard Chizmar. Sull’onda del film omonimo invece entra il romanzo sentimentale di Trish Cook Il sole a mezzanotte.   



Scopri altri libri da leggere


29 mar 2018

 

Mistero nella casa di bambole – Vita Sackville-West. Un racconto inedito che anticipa Orlando di Virginia Woolf

Un inedito racconto fantastico commissionato dalla regina Mary per la sua biblioteca nella casa di bambole

Più che il racconto Mistero nella casa di bambole di Vita Sackville-West è interessante la storia che sta dietro a questo scritto commissionato dalla regina Mary (1867-1953), moglie di Giorgio V. La regina aveva una passione per le case di bambole in miniatura, anche se all'epoca non era più una bambina, se ne fece costruire una dall'architetto britannico Sir Edwin Lutyens tra il 1921 e il 1924. L'idea era che il modello doveva essere realistico, ricreando ogni aspetto della vita quotidiana di tutti i giorni dal 1920. L'interno di ogni stanza è ricco di piccoli dettagli. La casa è piena di migliaia di oggetti in miniatura realizzati da importanti artisti, designer e artigiani, quasi tutto su una scala di 1:12. Nessun dettaglio è stato trascurato. Tra le caratteristiche più notevoli della casa di bambole della regina Mary vi sono la biblioteca, traboccante di opere originali di letterati dell'epoca, una cantina di vini e un giardino completo di elettricità, acqua corrente calda e fredda. 


Scopri altri libri da leggere


26 mar 2018

 

Una vita da libraio – Shaun Bythell. Gioie e dolori di un libraio scozzese

Un ironico libraio scozzese ci racconta un anno di vita tra gioie e dolori della sua amata professione

Tra i molti libri che narrano di personaggi bizzarri come i gestori di libreria questo Una vita da libraio (Einaudi) è scritto davvero da un libraio. Shaun Bythell è un orgoglioso proprietario della più grande libreria di seconda mano della Scozia, in questo libro ci racconta aneddoti giornalieri della sua "avventurosa" professione. 




Scopri altri libri da leggere


CORRIERE DEL SUD

Il primo romanzo di Saint-Exupéry una storia d'amore e solitudine, una tragica relazione tra un pilota e una donna amata e perduta